Regolamento

Premessa

 

L’Associazione Onlus “Amici per Caprile” (di seguito denominata Associazione), in base alle regole del proprio Statuto, redige ed approva il presente “Regolamento Interno” che è parte integrante dello Statuto stesso.

 

Per tutto ciò che non è specificato nel presente documento si fa riferimento allo Statuto dell’Associazione ed alle leggi in esso nominate.

 

Eventuali future modifiche potranno essere deliberate solo dal Consiglio Direttivo e saranno ratificate dall’assemblea dei Soci (i soci possono proporre modifiche di miglioramento al Consiglio Direttivo).

 

Consiglio Direttivo.

 

L’Associazione è gestita e rappresentata dal Consiglio Direttivo (d’ora in poi “Direttivo”), che formulerà l’indirizzo generale delle Attività annuali e ne cura l’esecuzione dopo l’approvazione dell’Assemblea dei Soci;

Programmerà iniziative e progetti specifici per la formazione dei Volontari.

Deciderà sui singoli provvedimenti ritenuti utili per il buon funzionamento della Associazione e per la gestione della stessa, con le limitazione definite e approvate dall’Assemblea dei Soci.

Provvede alle urgenze che successivamente saranno notificate all’Assemblea.

Gestisce l’ammissione e l’espulsione degli associati dandone conto all’assemblea.

Il Direttivo è composto da 6 persone (Presidente, Vice Presidente-Segretario, Tesoriere e altri tre soci) elette ogni quattro anni fra i Soci .

 

Gestione eventi.

 

Ad ogni iniziativa derivante dall’ attività dell’Associazione vi sarà un Responsabile di turno scelto fra i componenti del Direttivo.

Se nessun membro del Direttivo può essere presente, sarà designata da parte del Direttivo, anche per un periodo continuativo, un’altra persona fra i Soci.

Il Responsabile controlla l’andamento dell’iniziativa e decide su ogni controversia di qualsiasi natura che dovesse insorgere tra i soggetti interessati.

Ogni Socio ha la possibilità di partecipare a qualsiasi tipo di manifestazione organizzata o promossa dall’Associazione ed ha il diritto di essere informato, in tempi consoni, delle iniziative organizzate.

Alcune iniziative possono prevedere una quota di iscrizione a parziale o totale copertura delle spese sostenute. Il responsabile dell’iniziativa si fa carico, previa approvazione del Direttivo, di stabilire tale quota e le modalità di partecipazione.

 

Regole per i Soci.

 

Il Socio ha diritto a:

 

  • partecipare a tutti gli eventi promossi dalla Associazione, nel rispetto delle modalità stabilite dal Responsabile della singola iniziativa;

 

  • proporre al Direttivo progetti o iniziative compatibili con lo Statuto dell’Associazione al fine di essere approvate ed eventualmente messe in atto;

 

  • fare uso dei servizi e delle attrezzature dell’Associazione, nei tempi e modi stabiliti dal Direttivo;

 

  • ottenere sconti per l’acquisto di prodotti con eventuali società/negozi convenzionate all’Associazione.

 

Il Socio è Responsabile direttamente per ogni danno recato a cose o persone inerenti l’Associazione e al locale ove hanno luogo le iniziative promosse dall’Associazione .

 

La quota di iscrizione all’Associazione è fissata dal Direttivo ad ogni inizio anno e deve comprendere la quota associativa vera e propria e la quota assicurativa nel rispetto degli obblighi di legge. Il Direttivo ha facoltà di rivedere annualmente l’importo, se ritenuto necessario.

 

Provvedimenti disciplinari

 

Tutti i soci sono tenuti a rispettare le norme dello Statuto e del presente Regolamento Interno, secondo le deliberazioni assunte dagli organi preposti.

 

In caso di comportamento difforme, che rechi svantaggio, danno, o pregiudizio agli scopi o al patrimonio dell’Associazione, il Direttivo potrà e dovrà intervenire ed applicare le seguenti sanzioni: richiamo, diffida, sospensione.

 

L’espulsione sarà decisa dal Direttivo e ratificata nella prima Assemblea utile.

 

Un Socio può essere espulso dall’Associazione in qualsiasi momento.

 

Il Direttivo esamina le richieste di adesione ed esprime il parere favorevole o sfavorevole.

Interviene,  inoltre, in qualsiasi momento ad esaminare la posizione di un associato,

ove ritenga che la situazione del Socio ponga seri impedimenti al perseguimento degli scopi associativi o che abbia dimostrato di essere contrario alle finalità e allo spirito dell’Associazione, agendo in maniera dannosa nei confronti dell’Associazione, o sia con essa del tutto incompatibile, delibera l’espulsione dello stesso dall’Associazione comunicandola alla successiva Assemblea.

 

I Soci espulsi sono esclusi da qualunque attività sociale a tempo indeterminato e non  hanno alcun diritto al rimborso della quota annuale versata.

 

Iniziative e sottoscrizioni esterne.

 

Ogni Socio è libero di potersi iscrivere ad altre associazioni culturali o di altra natura.

 

Detto ciò, se attraverso tali iniziative, volontariamente, si arreca svantaggio, danno o pregiudizio all’Associazione i Soci rei di tale atteggiamento scorretto, potranno essere sospesi o espulsi dall’Associazione.

 

Rescissione iscrizione.

 

Ogni associato può disdire la propria iscrizione dall’Associazione in ogni momento.

 

La richiesta di rescissione del proprio tesseramento va comunicata per iscritto (raccomandata A/R) al Presidente o al Segretariato oppure inoltrando un messaggio di posta elettronica (all’indirizzo: amicipercaprile@hotmail.com con ricevuta di lettura).

 

In ambo i casi sarebbe opportuno specificare le motivazioni della scelta.

 

I Soci che disdicono la loro iscrizione non hanno alcun diritto ai rimborso della quota versata, come pure alcun diritto di quota sul patrimonio sociale.

 

Piattaforme web.

 

L’Associazione, oltre la comunicazione verbale e telefonica, utilizza i seguenti strumenti informatici per comunicare con gli associati:

 

– www.facebook.com cercare Amici per Caprile;

– mail dell’associazione (vi accede solo il Direttivo): amicipercaprile@hotmail.com

 

Il Direttivo è responsabile di tutti gli strumenti mediatici (internet, posta elettronica, etc.), ne possiede le password di accesso, è amministratore di tali strumenti e ne modera i contenuti e le discussioni. Tale responsabilità può essere delegata dal Direttivo ad un socio, anche per un periodo continuativo.

 

Varie

 

Ai membri del Consiglio Direttivo compete la gestione delle relazioni esterne, la gestione e custodia della documentazione e delle attrezzature e, comunque, di tutto ciò che attiene alla vita dell’Associazione.

 

Nello svolgere tali compiti possono essere aiutati da altri Soci.

 

L’attività dei componenti del Direttivo è gratuita e le prestazioni dei Soci sono gratuite, salvo i rimborsi per eventuali spese effettuate e concordate collegate ad eventi particolari, che devono comunque essere approvate dal Direttivo.

 

Il regolamento è approvato dal Direttivo dell’Associazione Onlus Amici per Caprile ed è valido dal 1 gennaio 2017.

 

Caprile di Roccasecca, 30 dicembre 2016.